Nuovi prodotti

Bactiless: un nuovo derivato della chitina per il controllo dei batteri lattici ed acetici

Bactiless è un nuovo biopolimero a base di chitosano di origine fungina estratto da Aspergillus niger che permette di ridurre efficacemente le popolazioni vitali di batteri lattici ed acetici.

Bactiless può agire in sinergia con la SO2 per una migliore gestione della fermentazione malolattica (FML) e per tenere sotto controllo la produzione di metaboliti indesiderati come acido acetico ed ammine biogene.

Rispetto ad un classico trattamento con lisozima, questo nuovo prodotto non è allergenico, non causa problemi di instabilità proteica ed è efficace anche contro i batteri acetici.

Le principali applicazioni in campo enologico sono riassumibili in:

Controllo dei batteri lattici. Bactiless può essere usato in modalità preventiva e curativa per ridurre la carica dei batteri lattici contaminanti (gen. Lactobacillus, Pediococcus) e dei batteri malolattici nel vino. E’ pertanto adatto a stabilizzare i vini dopo fermentazione malolattica o per evitare FML non desiderate nei vini bianchi e rosati. Nei vini rossi, Bactiless può essere usato per ritardare la fermentazione malolattica (in caso di microssigenazione o malolattica in barrique) o per stabilizzare il vino a FML avvenuta.

Miglior gestione del contenuto in solfiti. Nelle condizioni in cui sia necessario tenere sotto controllo i batteri lattici con moderati dosaggi di anidride solforosa (es.: vini con basso tenore in solfiti o vini base spumante) questo prodotto è un’interessante alternativa all’uso del lisozima soprattutto nei vini con pH alto.

 Controllo dei batteri acetici. Bactilees permette di tenere sotto controllo la crescita dei batteri acetici limitando l’innalzamento di acidità volatile, soprattutto in fase di affinamento e con ridotta SO2 in forma molecolare.

Be Sociable, Share!

PURE-LEES™ LONGEVITY: LIEVITO INATTIVATO SPECIFICO PER PROTEGGERE IL VINO DALLE OSSIDAZIONI DURANTE LE FASI DI STOCCAGGIO E AFFINAMENTO

Terminata la fermentazione alcolica i vini, specialmente se bianchi o rosati, diventano molto sensibili ai fenomeni ossidativi indotti dalla presenza di O2 e cationi metallici disciolti: queste reazioni determinano generalmente un imbrunimento del colore, la perdita di aromi fruttati e varietali ed un calo qualitativo del prodotto. Uno studio condotto in collaborazione con l’INRA di Montpellier ha chiarito i meccanismi alla base del consumo di ossigeno rilevato nei vini conservati sulle fecce fini.

Il risultato di queste sperimentazioni è PURE-LEES™ LONGEVITY, uno specifico lievito inattivo sviluppato per fornire uno strumento naturale di protezione contro le ossidazioni durante lo stoccaggio e l’affinamento.

Scheda prodotto

Be Sociable, Share!

ML PRIME™ Lactobacillus plantarum: il bio controllo ideale attraverso la FML in vini dal pH elevato

ML PRIME™ è un Lactobacillus plantarum selezionato dall’Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza con interessanti proprietà microbiologiche ed enologiche specialmente nei vini rossi con pH elevati.

Le temperature alte di questi ultimi anni oltre alla tendenza del mercato a raccogliere le uve in sur maturazione (pH elevati) accompagnata alla continua tendenza a ridurre le concentrazioni di SO2 sono condizioni favorevoli allo sviluppo di batteri indesiderati nel vino. ML Prime™ è lo strumento ideale per controllare il proliferare di batteri indigeni ed altri microrganismi contaminanti spesso responsabili di incrementi di acidità volatile (AV) o altri difetti (produzione di ammine biogene, deviazioni sensoriali).

ML PRIME™ è stato sviluppato con un nuovo processo produttivo che ottimizza l’attività della coltura batterica. Ciò permette di accorciare sensibilmente la fase di latenza consentendo di degradare velocemente l’acido malico fino a concentrazioni di 3 g/L, senza alcun rischio di produzione AV da glucosio e fruttosio (metabolismo eterofermentante facoltativo).

ML PRIME™ è disponibile in forma liofilizzata per l’utilizzo in co-inoculo nei vini rossi con pH ≥ 3,4.

Scheda tecnica

Be Sociable, Share!

MANNOLEES™: preparazione specifica di mannoproteine di lievito.

Oggigiorno la domanda dei consumatori è orientata verso vini morbidi e rotondi. Il fattore chiave è l’equilibrio tra dolcezza, struttura ed astringenza.
In questo contesto, gli studi mirati a chiarire il contributo potenziale del lievito oltre la fermentazione alcolica (incluso l’affinamento sur lies) hanno dimostrato l‘impatto organolettico delle mannoproteine ed il loro effetto sulla dolcezza percepita. Inoltre, le mannoproteine contribuiscono alla stabilità proteica e tartarica dei vini.

Scheda prodotto

Be Sociable, Share!

O-MEGA®: NUOVA SELEZIONE BATTERICA ALTAMENTE EFFICACE IN CONDIZIONI LIMITANTI

O-MEGA® è stato isolato e selezionato nel sud della Francia dall’Institut Français de la Vigne et du Vin (IFV) per la sua capacità di portare a termine la fermentazione malolattica (FML) in un’ampia gamma di applicazioni. O-MEGA® è un ceppo altamente affidabile che tollera condizioni di pH bassi ed alte gradazioni alcoliche; presenta inoltre una facile protocollo di utilizzazione (disponibile sia nel formato MBR® che 1-Step®).

O-MEGA® esalta il carattere fresco e fruttato dei vini bianchi, rossi e rosati ed aiuta a stabilizzare il colore nei vini rossi grazie alla lenta degradazione dell’acetaldeide.

Inoltre, come per gli altri batteri Lallemand, O-MEGA® non possiede attività cinnamil esterasica, ovvero non libera precursori degli etilfenoli.

Scheda prodotto nel formato MBR®

Scheda prodotto nel formato 1-Step®

 

Be Sociable, Share!

LALLEMAND Inc.
is a privately held Canadian company, founded at the end of the 19th century, specializing in the development, production, and marketing of yeasts and bacteria.